Albero di Natale IKEA per sostenere le Oasi WWF

In vendita da domani l’albero di Natale IKEA che sostiene il WWF. A partire dal 22 novembre chi acquisterà la propria pianta presso uno dei 20 negozi della catena svedese sparsi lungo il territorio italiano potrà contribuire ad aiutare l’oasi WWF di Cratere degli Astroni, in Campania.

L’acquisto dell’albero di Natale è solo la prima parte. Al fine di permettere al WWF di vedere aiutata la propria oasi napoletana è necessario che gli alberi vengano restituiti presso il centro IKEA dove sono stati acquistati. Così facendo ai consumatori spetterà un buono pari all’importo dell’acquisto (14,99 euro) mentre all’associazione andranno 2 euro.

Ai propri clienti IKEA offre la possibilità di contribuire con ulteriori 2 euro al progetto WWF, scaldandoli in questo caso dall’importo del proprio buono spesa (che diventerà da 12,99). Il periodo previsto per la restituzione degli alberi acquistati andrà dal 4 al 12 gennaio, mentre il buono potrà essere utilizzato dal 13 gennaio al 2 febbraio.

L’oasi WWF Cratere degli Astroni risale all’epoca borbonica e rappresenta uno spettacolare esempio di unicità. All’interno del cratere di un antico vulcano ha trovato spazio una delle ultime foreste mediterranee a farnia nell’area meridionale italiana. Un ambiente a rischio che necessita di un piano di conservazione a tutela della flora come delle specie faunistiche presenti.

Il progetto spera quest’anno di migliorare i già incoraggianti risultati ottenuti negli anni passati. Gli alberi restituiti dai clienti IKEA negli ultimi 9 anni sono stati più di 150 mila, utilizzti poi per la realizzazioni di fertilizzante naturale o pannelli truciolari.

La percentuale di restituzioni lo scorso anno è stata superiore al 50%, con la donazione nel 33% dei casi anche degli ulteriori 2 euro. Un totale di 47 mila euro serviti al WWF per sostenere gli Orsi Bruni Marsicani.

21 novembre 2013
In questa pagina si parla di:
ikea | wwf
Lascia un commento