Akita Italian Lounge Bar, un locale dog friendly nel Nord Italia

Finalmente per gli estimatori dei cani ha aperto Akita Italian Lounge Bar, il primo locale dog friendly del Nord Italia. Con sede a Concorezzo, in Brianza, il bar è stato progettato per rendere la permanenza ai quadrupedi piacevole, confortevole e gioiosa. Non un locale con la semplice possibilità d’ingresso, ma uno spazio con menu dedicati ai cani. I due titolari hanno voluto celebrare la razza giapponese Akita Inu, di cui sono loro stessi felici proprietari.

Uno spazio preciso che punta a soddisfare le esigenze dei proprietari, con cocktail ricercati e cibo scelto in modo accurato. Ma al contempo garantire un’offerta alimentare per ogni ospite canino, fornendo una scelta di pietanze specifica per ogni razza. Il locale potrebbe colpire al cuore i tanti amanti dei cani, sempre alla ricerca di un posto conviviale dove spartire chiacchiere e cibo in compagnia del proprio quadrupede.

Per questo i due proprietari Giuseppe Nesca e Vito Giasi hanno deciso di accontentare questa grande fetta di clientela, garantendo un luogo unico. Il locale presenta un arredo elegante e di design, quindi spazi dedicati all’accoglienza degli animali di affezione. I titolari puntano a trasformare il bar in un luogo di riferimento per chi possiede un cane, ma anche una zona di ritrovo dove poter degustare cibi scelti con cura e amore. A partire dalla colazione fino alla cena e al dopo cena.

Un’alternativa interessante quella che propone Akita Italian Lounge Bar, un’opportunità immancabile per assaporare convivialità e rilassatezza. Un luogo dove la parola accoglienza si amplia e assume i contorni di una coda scodinzolante. Di sicuro una buona opportunità da testare dal vivo, facendosi accompagnare dall’amico del cuore che sarà sicuramente pronto ad assaporare tutti i piatti a lui dedicati. Senza dover rinunciare alla compagnia dell’amato proprietario, attendendolo per ore sul divano di casa nella speranza di un suo ritorno.

8 luglio 2014
Fonte:
I vostri commenti
NOEMI, martedì 22 luglio 2014 alle19:04 ha scritto: rispondi »

FINALMENTE ............. OTTIMA IDEA. IO HO RINUNCIATO A DIVERSE SERATE (solita risposta dai proprietari di ristoranti "solo di piccola taglia") figuratevi i miei amori erano una copia di boxer fulvi. UN GROSSO IMBOCCA AL LUPO......APPENA RIENTRO IN ITALIA PASSERO' SICURAMENTE A TROVARVI.

Lascia un commento