Aglio rimedio naturale contro l’antibiotico-resistenza

L’aglio potrebbe essere un rimedio naturale molto utile per combattere i super batteri, quelli che resistono agli antibiotici. Un composto di questo ortaggio, conosciuto con il nome di ajoene, riuscirebbe a sconfiggere i batteri resistenti permettendo agli antibiotici di funzionare in maniera efficace.

Lo hanno scoperto i ricercatori dell’Università di Copenhagen, che sperano che tutto ciò possa portare a contrastare malattie come la fibrosi cistica e le ferite croniche nei pazienti affetti da diabete. Inoltre sperano che la scoperta possa rivelarsi utile per combattere lo Staphilococcus aureus e altre infezioni ospedaliere.

=> Scopri le proprietà curative dell’aglio nero

Gli esperti sono giunti alla conclusione che l’ajoene è in grado di disattivare un particolare gene che porta alla distruzione del rivestimento batterico, attraverso il quale i microrganismi aderiscono ai tessuti umani. Tutto ciò non uccide i batteri, ma impedisce ad essi di comunicare con altri microbi e quindi di moltiplicarsi. Ciò consentirebbe al sistema immunitario di agire più prontamente e agli antibiotici di fare il proprio effetto nel combattere le infezioni.

=> Leggi proprietà curative e impieghi dell’aglio

I due tipi di batteri che sono stati studiati sono lo Staphilococcus aureus e la Pseudomonas aeruginosa. Si è visto che il composto dell’aglio è in grado di agire efficacemente contro entrambi. Attraverso ulteriori studi si potrebbe mettere a punto un farmaco efficace se usato insieme agli antibiotici.

Già studi precedenti avevano dimostrato, a partire dal 2005, la capacità dell’aglio di combattere i batteri pericolosi. La scoperta dell’ajoene e del suo potere è avvenuta nel 2012. Questa ricerca ha avuto il pregio di portarlo di nuovo alla ribalta.

28 novembre 2017
Immagini:
Lascia un commento