La cucina è da sempre considerata una delle pratiche più sensuali per la vita dell’uomo: il cibo aiuta la seduzione e, grazie allo zampino di alcune pietanze afrodisiache, anche la conquista e il dopocena. Ma le normali tradizioni sull’alimentazione afrodisiaca si applicano anche in ambito vegano?

>>Scopri tutti i consigli per il sesso vegano

Si è già visto in passato come anche la sessualità possa essere inserita nelle rigide regole della filosofia vegan, affinché il divertimento di coppia non vada a detrimento degli altri esseri viventi. Ma come regolarsi in cucina? Non potendo far ricorso alla leggendaria aragosta, vi sono degli alimenti totalmente verdi che possono stimolare l’erotismo? La risposta è certamente affermativa, eccone alcuni.

>>Scopri i benefici sulla salute della dieta vegana

  • Asparagi: l’asparago è un alimento perfetto per una buona performance erotica. La vitamina E migliora la circolazione sanguigna e l’apporto di ossigeno ai tessuti, compresi i genitali, mentre il potassio aiuta la produzione e la regolazione degli ormoni;
  • Banane: la banana è un frutto miracoloso, perché è in grado di fornire energia istantanea grazie alla sua alta concentrazione di potassio. Come già accennato per gli asparagi, il potassio è ottimo per la regolazione degli ormoni e per la risposta sessuale;
  • Frutti di bosco: more, lamponi e mirtilli sono ricchi di vitamina C, ottima per la regolazione degli ormoni e per aumentare le performance dei neurotrasmettitori. Noti per i loro effetti di miglioramento della circolazione sanguigna, sono l’ideale anche per performance più durature, in particolare nell’uomo;
  • Carote: verdura ricca di vitamina A, utile alla produzione di ormoni. Inoltre, la stessa vitamina è essenziale per il ciclo di vita degli spermatozoi, quindi può essere un valido aiuto alla fertilità;
  • Peperoncino: per serate davvero scottanti, il peperoncino non deluderà nemmeno le coppie più esigenti. Aumenta il battito, migliora la circolazione sanguigna e rende l’eccitazione più soddisfacente. Inoltre stimola la produzione di endorfine, essenziali per il piacere;
  • Cioccolato: il cacao e il cioccolato stimolano il buon umore, il romanticismo e l’attrazione reciproca grazie alla produzione di feniletilamina. Attenzione, però: il cioccolato è indicato nella dieta vegana solo se privo di latte di produzione animale;
  • Zenzero: migliora la circolazione del sangue, anche nelle aree genitali, assicurando nottate di lungo piacere;
  • Liquirizia: alcune ricerche dimostrerebbero il potenziale seduttivo della liquirizia sul genere femminile, spingendo la pulsione erotica ai massimi livelli;
  • Noci: ricche di proteine, sono da tempo note per le loro proprietà lenenti dei problemi alla prostata, una delle maggiori cause di scarsa performance per gli uomini o di problemi erettivi;
  • Zucca: pare che la zucca sia in grado di aumentare il flusso sanguigno genitale del 40%, inoltre è ricca di zinco utile alla prevenzione di problemi alla prostata;
  • Soia: l’alimento d’eccellenza per i vegani. Alcuni studi scientifici – tra cui quello condotto dalla Kansas State University – dimostrerebbero come l’assunzione prolungata di soia possa migliorare la lubrificazione vaginale e ridurre le chance di sviluppare tumori alla prostata;
  • Semi di girasole: il loro carico di minerali ridurrebbe stress e nervosismo, aumentando la concentrazione e il desiderio sessuale.

30 giugno 2013
Fonte:
I vostri commenti
Andrea, mercoledì 7 agosto 2013 alle22:03 ha scritto: rispondi »

A volte non si riesce ad iscriversi all'argomento di un'articolo, pur compilando tutti i campi correttamemte

Lascia un commento