Aerei: Svezia, tassa ecologica rende i voli più cari

Sta entrando in vigore una nuova tassa aerea proposta dal governo svedese che vedrà aumentare il prezzo dei voli da o verso la Svezia nel tentativo di raggiungere gli sviluppi di sviluppo sostenibile che il Paese vuole raggiungere entro il 2030. Una tassa ecologica, che secondo quanto diramato dovrebbe portare a circa il 2% in meno di emissioni.

La tassa è vista dal governo di coalizione socialdemocratico e dei partiti verdi come un mezzo per far pagare all’aviazione “l’impatto che i voli hanno sul clima”. Come ha spiegato la portavoce del ministro del clima e dei verdi svedesi Isabella Lovin:

L’obiettivo è quello di minimizzare l’impronta dei voli a seguito del forte incremento registrato dai viaggi aerei.

=> Leggi di più su Norvegia e 100% voli interni con aerei elettrici

Da adesso saranno aggiunte 60 corone svedesi (circa 5,8 euro) al prezzo dei voli nazionali e all’interno dell’Unione Europea, mentre i viaggi con rotte più lunghe avranno un sovrapprezzo di 400 corone svedesi (circa 38 euro in più). Mentre alcune compagnie aeree hanno dichiarato di accettare la tassa ecologica senza aumentare il prezzo dei biglietti aerei, altre compagnie stanno trasferendo i costi ai viaggiatori, come la SAS, la più grande compagnia aerea nazionale della Svezia.

Norwegian Air ha invece ha avvertito il governo svedese che una tassa sull’aviazione potrebbe mettere a repentaglio le sue ambizioni di fare di Stoccolma un hub strategico per i voli intercontinentali. In particolare, la nota compagnia aerea sta minacciando di cancellare alcune rotte e già un volo è stato annullato.

=> Leggi perché la Svezia sarà zero emission entro il 2045

Sia SAS che Norwegian affermano che l’imposta non stia effettivamente raggiungendo il suo obiettivo dichiarato e che gli sforzi dovrebbero invece essere incentrati sull’incentivare il settore a utilizzare più biocarburanti e tecnologie più rispettose del clima. Come ha detto Karin Nyman, direttore delle comunicazioni di SAS:

Siamo stati molto espliciti sul fatto che non pensiamo che la tassa sull’aviazione sia efficace dal punto di vista ambientale.

4 aprile 2018
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento