È partita l’ultima corsa ai regali, quelli dell’ultimo minuto da consegnare in questa giornata dedicata al Natale. Come sempre l’offerta è vasta e può assecondare le necessità di tutti i portafogli, senza eccedere con consumi e costi. Il periodo garantisce la possibilità di effettuare compere utili e importanti, come quelle solidali da direzionare in base all’associazione prescelta. Ma sempre più persone scelgono di donare qualche soldo ai gruppi animalisti, a canili e volontari di zona o sparsi lungo il territorio italiano, impegnati nel soccorso di cani e gatti.

Un’idea in più per sostenere i gruppi che si occupano della cura dei cani e gatti randagi, strappandoli dalle strade e da situazioni di difficoltà. Proposte regalo da consegnare ad amanti DOC degli animali, ma anche per i quadrupedi di casa. La rete come sempre è generosa e ricolma di spunti e suggerimenti, per tutte le tasche ed esigenze. Ma è importante rivolgere l’attenzione a strutture e associazioni riconosciute o di fiducia, così da avere la certezza assoluta del percorso delle proprie offerte monetarie.

Idee e regali solidali, le soluzioni più classiche

Il più consueto dei doni solidali legato ad associazioni animaliste è il calendario con le immagini dei cuccioli e degli adulti più amati, magari bisognosi di una casa e un’adozione. Seguito dal biglietto di Natale, solitamente personalizzato in base all’associazione. Ma anche addobbi, decorazioni, pendagli creati in modo artigianale con il logo del gruppo di riferimento, quindi un evergreen di sempre, ovvero le candele e i centrotavola. Senza dimenticare le calamite, gli adesivi, gli immancabili portachiavi, le agende, sciarpe, guanti e le shopper personalizzate. Spesso è possibile acquistare accessori per i propri amici di casa come dolcetti, crocchette, cappottini, teli per auto, copertine e guinzagli con collari. Un modo simpatico e utile per fare pubblicità all’associazione del cuore.

A questo si aggiunge la possibilità di comprare panettoni e pandori artigianali, dolci, abbigliamento di casa, bomboniere oppure semplicemente devolvendo qualche soldo al gruppo. Una donazione che può risultare comunque utile per il sostentamento degli animali curati dall’organizzazione, aggiungendo anche acquisti mirati come la consegna a mano di cibo, crocchette e coperte. I mercatini a tema o le bancarelle solidali riempiono vie di paesi e città, in particolare in questo momento così importante per il benessere di questi animali magari ospiti di un box in canile. Molti gruppi più piccoli, che vivono grazie al supporto delle donazioni, si affidano alla proposte handmade e artigianali. Piccoli oggetti molto richiesti e fatti con le proprie mani, così da garantire qualche entrata ulteriore importante per le cure e le medicine per gli animali.

Proposte alternative

Ma se l’acquisto dei doni non interessa, è possibile sostenere questi gruppi con il tesseramento o con una semplice donazione tramite bonifico bancario. Un modo rapido ma comunque molto utile. Senza dimenticare l’opzione più importante, ovvero quella di aprire la porta di casa a un nuovo amico quadrupede, ove possibile. Un regalo fondamentale legato all’adozione di un esemplare bisognoso di calore e riparo, strappandolo così a una vita in box e permettendo all’associazione di recuperare dalla strada un altro animale bisognoso di assistenza.

25 dicembre 2015
Lascia un commento