La tecnologia viene in aiuto dei consumatori attenti al risparmio idrico. Il gestore HERA ha messo a punto una pratica e intuitiva applicazione per smartphone che aiuta gli utenti a tenere sotto controllo i propri consumi e a segnalare tempestivamente eventuali perdite sollecitando un intervento tecnico.

L’applicazione ribattezzata “Acquologo” facilita l’invio dei dati del contatore idrico al gestore del servizio. L’invio della lettura del contatore può avvenire in pochi istanti con un semplice clic. All’utente basterà selezionare dal menu dell’app la voce “Lettura contatore acqua”, inserire il numero del proprio contratto di fornitura idrica e procedere all’immissione dei dati riportati sul contatore di casa.

L’applicazione sviluppata dalla multiutility è inoltre un canale di comunicazione rapido ed efficace tra il gestore e gli utenti. Hera sfrutterà l’app per inviare ai propri clienti avvisi sulla sospensione temporanea dell’erogazione dell’acqua dovuta a interventi sulla rete e sul ripristino del servizio. Per attivare le notifiche gli utenti devono inserire il codice di avviamento postale del proprio Comune di residenza.

Oltre alle notifiche sullo smartphone è possibile ricevere le comunicazioni via sms selezionando l’apposita opzione e inserendo il proprio numero di cellulare. I dubbi più frequenti degli utenti sono soddisfatti dai tecnici HERA sia con risposte dirette che tramite le FAQ presenti sul sito e sincronizzate con l’applicazione.

I cittadini interessati a conoscere la qualità dell’acqua del rubinetto potranno consultare i dati su calcio, pH, durezza e residui fissi immettendo il CAP del loro Comune. Per incentivare il consumo di acqua del rubinetto è stato inserito un contatore che quantifica il risparmio conseguito. Il comparatore confronta i costi dell’acqua pubblica con i prezzi del marchio di acqua in bottiglia acquistato solitamente dall’utente al supermercato.

L’app Acquologo può essere scaricata gratuitamente su dispositivi iOS, Android e Windows Phone. Non si tratta della prima applicazione sviluppata da Hera per i suoi utenti. La multiutility aveva già creato il “Rifiutologo”, un’app destinata a facilitare la raccolta differenziata dei rifiuti e a inviare segnalazioni sulle discariche abusive.

Un servizio analogo è disponibile anche nell’applicazione Acquologo ed è al momento attivo in via sperimentale solo a Bologna. Gli utenti possono fotografare le perdite nelle condotte, inviando una foto a Hera con le coordinate satellitari del luogo del guasto. Il gestore potrà così inviare sul posto l’équipe del pronto intervento.

26 luglio 2016
Fonte:
Lascia un commento