La combinazione di acqua e limone può rivelarsi molto efficace per il benessere dell’uomo. Diverse le sue proprietà benefiche, che aiutano l’organismo a ritrovare l’equilibrio perduto e a rimuovere i “bagagli superflui” in termini sia di tossine che di chili di troppo.

Preparare un’efficace combinazione di acqua e limone è semplice. Basterà spremere mezzo agrume in 500 ml d’acqua tiepida (che sia bevibile, né troppo fredda e né bollente), filtrare e consumarne un bicchiere/tazza prima che si raffreddi. Il resto potrà essere utilizzato in seguito una volta riportato alla temperatura consigliata.

Si consiglia di non assumere acqua e succo di limone per periodi troppo lunghi di tempo, limitandosi a 3-5 giorni consecutivi prima di interrompere per 2-3 settimane il trattamento. Si consiglia inoltre di lavare i denti dopo avere bevuto il rimedio per evitare possibili danni allo smalto dei denti.

Evitare inoltre di aggiungere zucchero alla bevanda: se da solo il succo di limone può aiutare a contrastare l’acidità di stomaco (la sua digestione produce carbonati e bicarbonati), l’aggiunta di zuccheri produce l’effetto opposto stimolando gli agenti acidi.

Proprio in virtù di quanto detto, oltre al rischio di ridurne i benefici l’assunzione di acqua e limone deve avvenire a digiuno, e qualsiasi pasto deve avvenire una volta trascorsi almeno 10 minuti dal consumo.

Proprietà benefiche

Il suo contenuto di vitamina C agisce a beneficio del sistema immunitario, favorendo una migliore azione di contrasto nei confronti di malattie virali come raffreddore e influenza. Lo stesso complesso vitaminico contribuisce, insieme all’acido citrico, a regolare il Ph del sangue.

Importante anche l’azione depurativa e detossificante, che aiutano a espellere le tossine dall’organismo e a purificare la pelle. A beneficiare delle proprietà curative dell’acqua e limone anche l’attività di produzione della bile gestita dal fegato e il livello di idratazione dell’organismo.

Tra le proprietà benefiche dell’acqua e limone vi è anche il supporto dell’attività digestiva, compresa quella intestinale. Il suo consumo contribuisce ad ammorbidire le feci in caso di necessità, favorendone l’espulsione.

Acqua e limone per dimagrire

I benefici dell’acqua e limone per dimagrire sono legati alla presenza di pectina, una fibra in grado di ridurre la sensazione di fame nervosa riducendo di conseguenza il rischio di esagerare a tavola o di cedere a poco salutari spuntini fuori pasto.

A favorire il dimagrimento è anche l’azione di accelerazione del metabolismo prodotta dall’acqua e limone, che favorisce un maggior consumo energetico.

17 giugno 2016
I vostri commenti
Maria Riboni, sabato 18 giugno 2016 alle16:37 ha scritto: rispondi »

i vostri consigli sono veramente preziosi ne faccio buon uso e li pubblico su FB e piacciono a molti, grazie delle informazioni

Lascia un commento