Due nuovi notebook della serie ultrasottile Timeline che migliorano in maniera rilevante i loro consumi energetici (40%) e sono privi di materiali tossici come ritardanti di fiamma brominati e plastica polivinile (PVC).

Forti di queste caratteristiche ecologiche, apprezzate da Greenpeace, i modelli Aspire 3811TZ e Aspire 3811TZG di Acer sono ora disponibili sul mercato.

La casa di Taiwan si è posta l’obbiettivo di aumentare l’efficienza energetica dei prodotti durante la fase del loro “uso”, considerato il periodo di maggior consumo e di massima emissione di CO2. I risultati ottenuti, realizzati attraverso una più attenta progettazione sia software che hardware, hanno portato al raggiungimento della certificazione Energy Star 5.0.

Lo sforzo per avere una linea più sostenibile si concentra anche sulla modularità in modo da estendere la longevità e il ciclo di vita del prodotto favorendo il riciclo e riducendo i rifiuti elettronici mediante il facile rimpiazzo dei componenti.

Senonché, va segnalato che i notebook in questione non compaiono nella classifica Epeat i cui requisiti selettivi sono un punto di riferimento per stabilire criteri di concorrenzialità verde per le apparecchiature elettroniche.

20 gennaio 2010
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento