Abbronzatura spray: controindicazioni e quanto dura

Per abbronzare la pelle senza doversi sottoporre a lampade e docce solari ai raggi UV o esporsi direttamente ai raggi del sole, esiste la tecnica dell’abbronzatura spray, un prodotto cosmetico che colora la pelle in modo superficiale e che si adatta bene a qualsiasi tipo di carnagione.

=> Scopri come fare uno spray abbronzante naturale da te

Sapere quanto dura e se vi sono delle controindicazioni è però importante per capire se fa al proprio caso o se è meglio rivolgersi ad altre opzioni. Innanzitutto, una questione fondamentale: l’abbronzatura spray ha controindicazioni quindi può fare male o è davvero sicura come si vocifera?

estate-abbronzatura-sole


Controindicazioni

Secondo gli esperti questo trattamento cosmetico abbronzante, che viene eseguito a spruzzo ovvero mediante l’applicazione di un nebulizzatore è ben tollerato dalla cute e dunque può esser sfruttato in sicurezza. Questo perché il prodotto spruzzato è a base di DHA (diidrosiacetone), un estratto della canna da zucchero che colora lo strato più superficiale della pelle grazie alla sua capacità di reagire con la cheratina. Non stimola la melanina e non penetra in profondità, per cui anche le pelli più sensibili possono impiegarlo senza presentare solitamente reazioni anomale o reazioni allergiche.

Inoltre il prodotto che viene spruzzato dai centri estetici può anche essere ricco di principi attivi idratanti e antiossidanti, costituendo in tal modo un beneficio. In definitiva è un metodo considerato sicuro, che non presenta controindicazioni e che può essere utilizzato in qualsiasi zona del corpo: una versione moderna delle creme autoabbronzanti ma priva dei loro difetti e capace di avere una durata maggiore, nonché una maggiore efficacia.

Crema solare per abbronzatura

Woman applying sun protection lotion on leg for skincare / Shutterstock

Quanto dura

A tal proposito, quanto dura l’abbronzatura spray? Una seduta si realizza in poco più di un minuto per colorare il viso e al massimo in 5 o 6 minuti per le altre zone del corpo. Poi, non ci si potrà lavare per 5-6 ore e non si potrà fare attività fisica così da permettere al prodotto spruzzato di fissarsi al meglio, e se si seguirà tale indicazione la durata dell’abbronzatura si attesterà da due a un massimo di 7 giorni.

=> Leggi quali sono le vitamine che aiutano ad abbronzarsi

Bisogna inoltre evitare creme, olii o profumi nelle tre ore precedenti l’applicazione, perché altrimenti il prodotto potrebbe non aderire al meglio, e indossare indumenti comodi per evitare che quando ci si riveste dopo la fine del trattamento i vestiti possano sfregare con l’abbigliamento.

In altre parole, chi desiderasse un’abbronzatura naturale e omogenea può serenamente valutare l’applicazione dell’abbronzatura spray a base di DHA. L’unica precauzione è verificare che il prodotto usato dal centro estetico scelto o dal solarium sia certificato, nonché testato dermatologicamente.

15 agosto 2018
Immagini:
Lascia un commento