È in arrivo il momento più complicato dell’anno, sia per i cani che per i gatti: il periodo degli abbandoni. Una delle pratiche più offensive e crudeli nei confronti di un animale di affezione, costretto a trovarsi in una condizione di disagio, solitudine e spesso indigenza. Per contrastare questo malcostume l’associazione animalista ENPA ha lanciato un numero verde.

>>Scopri la cattura dei randagi in Romania

Una soluzione per dimezzare il pericolo di abbandono, solitudine dei cani e dei gatti per le strade, spesso vittime o causa inconsapevole di incidenti stradali. Solo nel 2012 circa il 2,3% degli incidenti ha coinvolto animali, in particolare randagi. Con un incremento degli scontri di circa il 6% in soli due anni, una percentuale molto alta che evidenzia una correlazione con l’aumento del randagismo.

Dal mese di agosto si potrà cooperare con ENPA segnalando la presenza dei randagi, su strade e autostrade. Il numero, attivo 24 ore su 24, farà capo a 20 operatori e allo staff dell’associazione animalista, che forniranno all’utente la sede di Polizia competente in base alla zona di riferimento. Dal 1 luglio sulle reti Mediaset, con il sostegno di Mediafriends e il patrocinio del Ministero della Salute, verrà trasmesso uno spot con il numero verde e con due testimonial d’eccezione: Edoardo Stoppa e Giacomo Lucchetti.

>>Leggi delle uccisioni dei randagi in Italia

Come afferma Carla Rocchi, presidente dell’Enpa:

Ringrazio il sostegno delle istituzioni, la Polizia di Stato e il ministero della Salute, e di partner come l’editore Pizzardi, la Scuola di interazione uomo-animale e la onlus Mediafriends.

Per segnalare casi di abbandono memorizzate sul vostro cellulare il numero verde 800.137.079

27 giugno 2013
Fonte:
I vostri commenti
Viola Yael, giovedì 27 ottobre 2016 alle14:48 ha scritto: rispondi »

Ciao Anna Maria contatta la Polizia, i Vigili di zona che dovrebbero intervenire per recuperare il cane. La vita di strada è pericolosa è importante soccorrerlo tempestivamente. Aggiornaci ti prego, grazie.

anna maria, lunedì 17 ottobre 2016 alle18:18 ha scritto: rispondi »

Ho avvistato un cane randagio messo un pò mal...e gli ho dato da mangiare...ma non si è lasciato avvicinare dalle parti Colle del sole (via Ollolai) potete aiutarlo...o mi lasciate un numero se lo incontro di nuovo... io non abito lì...grazie un saluto

Viola Yael, venerdì 26 agosto 2016 alle12:29 ha scritto: rispondi »

Ciao Ivan, in questi casi è fondamentale avvisare le autorità competenti: Polizia Municipale o Carabinieri, che interverranno per controllare la condizione dell'animale e valutare l'eventuale stato. Importante agire velocemente per il benessere di Fido. Oppure interpella le associazioni di zona o il canile. Tienici aggiornati per cortesia, grazie!

Ferro ivan, lunedì 15 agosto 2016 alle1:00 ha scritto: rispondi »

A Biassono in via della fornace 7 c'è un cane rinchiuso in una gabbia e continua ad abbaiare di continuo se qualche d'uno puo intervenire gli saro grato in eterno piu che altro per il povero cane grazie

licia, giovedì 30 aprile 2015 alle14:19 ha scritto: rispondi »

qui a Tivoli terme cè un cane che sta morendo ma sta in una propieta chiusa da un lucchetto, lui è nel giardino ma non ce la fa piu neanche a camminare. cosa posso fare io?

Lascia un commento