Un ritrovamento deprimente per la South Yorkshire Pet Ambulance, solita a perlustrare la zona alla ricerca di animali bisognosi e cani abbandonati. E proprio in uno di questi esemplari si è imbattuto il gruppo di volontari, capitanato da Alan Webster. La cagnolina anziana, di nome Tessa, stazionava accanto a una siepe, nascosta dalla stessa con alcuni sacchetti come corredo. L’animale di circa 12 anni di razza Terrier era ferma accanto alla zona verde, abbandonata presumibilmente nel campo alle prime ore del mattino. Con lei alcune borse piene di cibo, una ciotola con acqua e degli accessori, quindi una coperta completamente fradicia. Questo ha spinto a pensare che l’animale abbia trascorso forse non solo la notte ma alcuni giorni all’aperto, esposta alla pioggia e all’umidità della notte.

Le foto del suo ritrovamento sono state subito condivise via Facebook, colpendo al cuore i sostenitori dell’organizzazione. A stravolgere gli animi è stata la presenza di una lettera di accompagnamento, dove veniva presentata la cagnolina e la motivazione dell’abbandono.

=> Scopri il Patterdale Terrier


Tessa, esemplare di proprietà, era stata affidata a un vicino. Il suo ex proprietario era partito alla volta del Canada per cambiare vita e lavoro, ma aveva chiesto al suo dirimpettaio di prendersi cura di lei. Consegnandogli cibo, accessori, abiti e indicando una serie di preferenze. Ma l’ultimo proprietario di Tessa aveva accettato l’impegno a malincuore, per poi decidere per una soluzione drastica.

=> Scopri il Welsh Terrier


La lettera di accompagnamento, oltre a specificare le preferenze alimentari e gli orari del cane anziano, indicava la motivazione del suo abbandono. Il colpevole misterioso si era semplicemente accorto di non volere un cane, quindi aveva deciso di scaricare Tessa come un rifiuto per strada. Una storia drammatica, un’esperienza difficile per l’anziana cagnolina, che però ha avuto la fortuna di incontrare Alan. Dopo un periodo di cura e accertamenti vari, la piccola è ora ospite del Dogs Trust a Leeds in Inghilterra. Presto verrà inserita nel circuito delle adozioni, così da vagliare le infinite richieste giunte dopo che la sua vicenda è divenuta virale. In molti non credono alla storia del doppio rifiuto e sono certi che il suo proprietario, semplicemente, abbia decido di sbarazzarsi di lei perché anziana.

26 aprile 2017
Fonte:
Lascia un commento