Il guaranà è una pianta d’origine amazzonica dalle molte proprietà curative. Tra queste vi è la possibilità di utilizzarla in fase di dimagrimento come supporto per la buona riuscita della propria dieta. Esistono però alcune informazioni da sapere per evitare spiacevoli conseguenze.

Dal guaranà o Paullinia capuana si ricava un estratto che ne racchiude i potenziali effetti benefici, così come alcuni effetti collaterali da non sottovalutare come tremori, insonnia, stati d’ansia e ulcere gastriche. Se assunto con un dosaggio adeguato e in assenza di controindicazioni specifiche può però favorire un naturale dimagrimento e il ritrovamento della propria forma fisica ideale.

Guaranà per dimagrire

Utilizzare il guaranà per dimagrire è possibile, a patto però di comprenderne bene il meccanismo e le modalità di utilizzo. Questa droga è in effetti un buon alleato se integrato nella propria dieta, ma non può essere un miracoloso sostituto di un regime alimentare sano e di una regolare attività fisica.

Il guaranà offre innanzitutto un’azione di stimolazione del metabolismo, oltre che del sistema nervoso in generale e del ritmo cardiaco. Questo si traduce in un più alto consumo di grasso corporeo e in una maggiore resistenza allo sforzo fisico.

Il suo utilizzo deve avvenire però nella veste di integratore alimentare, non quindi come rimedio naturale a sé. Restano fondamentali una dieta ipocalorica bilanciata e un’attività fisica che permetta di ritrovare il peso corporeo bruciando i grassi.

La “soluzione guaranà” è indicata soprattutto quando i problemi di dimagrimento sono legati a un metabolismo lento o qualora si risulti facilmente soggetti al gonfiore addominale.

Altre proprietà curative

Il guaranà fornisce inoltre un supporto come energizzante naturale, in grado di stimolare il sistema nervoso e accelerare il ritmo cardiaco. Per lo stesso motivo è però controindicato in caso ad esempio di stati d’ansia, ipertensione e aritmie cardiache.

Favorisce una maggiore concentrazione e possiede un leggero effetto diuretico. Risulta infine efficace anche contro mal di testa, dolori reumatici e legati al ciclo mestruale.

Visti i possibili effetti collaterali è consigliato un utilizzo attento e il consulto con il proprio medico curante per escludere possibili controindicazioni personali.

22 maggio 2014
I vostri commenti
Vanes, venerdì 23 maggio 2014 alle10:58 ha scritto: rispondi »

Il guaranà Herbalife non ha le controindicazioni come riportato in questo articolo in quanto il componente della pianta che crea gli effetti spiacevoli come descritto viene rimosso. Per provare mandami una email a: vanesmagic@hotmail.it

Lascia un commento