7 maschere per capelli fai da te: ricette

Per avere sempre capelli sani e luminosi, l’utilizzo del consueto shampoo, talvolta unito al balsamo, può non essere sufficiente. Qualunque sia la tipologia di capelli da gestire, infatti, è sempre indicato concedersi una maschera o un impacco per nutrire al meglio cuoio capelluto e chioma, garantendo salute e bellezza in tutte le stagioni.

Sebbene sia possibile reperire diverse maschere per capelli già preparate e confezionate, la possibilità di poter realizzare in casa ottimi impacchi utilizzando ingredienti naturali dovrebbe sempre essere presa in considerazione. I vantaggi del fai da te sono numerosi, come l’assenza di agenti chimici e la forte riduzione dei costi, così come la scelta di componenti noti e testati che generalmente non espongono al rischio di sviluppare reazioni allergiche.

=> Scopri i rimedi naturali per i capelli esposti al sole


Prima di creare una maschera fai da te, tuttavia, è bene conoscere la propria tipologia di capelli: non tutti gli ingredienti che è possibile usare si adattano alle varie esigenze, solo per fare alcuni esempi l’olio d’oliva aiuta le chiome secche e aride ma non è indicato per la cute grassa. Ecco alcune ricette low cost e semplici da realizzare, specifiche per vari tipi di capelli.

Maschera all’uovo

Uovo

L’uovo rappresenta un’ottima fonte di nutrimento naturale per i capelli, ingrediente fondamentale di una maschera riparatrice fatta in casa da usare una volta al mese. Occorrono:

  • un uovo intero (due se si hanno i capelli lunghi), usando tutto per i capelli normali ma limitandosi all’albume o al tuorlo se si hanno rispettivamente capelli grassi o secchi;
  • una tazza di latte;
  • succo di limone;
  • 2 cucchiai di olio d’oliva.

L’uovo, il latte e l’olio devono essere amalgamati insieme aggiungendo successivamente il succo di limone. Il composto deve essere massaggiato dalle radici alle punte e lasciato in posa 15 minuti, avendo cura poi di sciacquare abbondamene con acqua tiepida o fredda per evitare di “cuocere” letteralmente i residui di uova. Infine, è opportuno procedere con uno shampoo preferibilmente a base di frutta e in grado di eliminare qualsiasi odore poco piacevole.

Maschera a base di banana

Banana

Ideale per i capelli rovinati, la maschera a base di banana è un vero toccasana soprattutto grazie all’azione combinata del frutto, della birra e del miele: quest’ultimo è un ottimo idratante naturale e aiuta a donare luminosità alle chiome spente. Per preparare la maschera è necessario procurarsi:

  • una banana;
  • 100 ml di birra;
  • 50 gr di miele;
  • un albume d’uovo.

Dopo aver schiacciato bene la banana si aggiunge l’albume, la birra e il miele ottenendo un composto liscio e omogeneo da applicare sui capelli umidi, coprendo la testa con della pellicola trasparente per circa un’ora. Il risciacquo deve essere effettuato con acqua tiepida.

Maschera yogurt e miele

Miele

A base di yogurt, aceto di mele e miele si può creare un impacco nutriente e lucidante per i capelli. Occorrono:

  • 1/2 tazza di yogurt esclusivamente bianco e naturale, senza aromi;
  • 1 cucchiaino di aceto di mele;
  • 1 cucchiaino di miele.

Dopo aver miscelato tutti gli ingredienti in una ciotola, è necessario applicare il composto sul cuoio capelluto procedendo dalle radici alle estremità dei capelli. Lasciare riposare per almeno 15 minuti prima di risciacquare con acqua tiepida e procedere con lo shampoo.

Maschera alle fragole

Fragola

Le fragole sono ottimi astringenti naturali in grado di controllare il sebo in eccesso che spesso caratterizza il cuoio capelluto in caso di capelli grassi, agendo in modo delicato e garantendo un notevole apporto di vitamina C. Un’ottima maschera naturale si ottiene unendo:

  • 1 manciata di fragole fresche (circa sette per capelli di media lunghezza);
  • 1 cucchiaio di olio di cocco;
  • 1 cucchiaio di miele.

=> Scopri il mallo di noce per i capelli


Preparare una purea abbastanza liscia frullando insieme tutti gli ingredienti, applicando il composto uniformemente sui capelli umidi e successivamente risciacquando bene con acqua tiepida. Per garantire un effetto ottimale è consigliato tenere in posa questa maschera abbastanza a lungo, agevolando anche l’azione dei nutrienti in profondità.

Olio di mandorle per capelli crespi

Olio di mandorle

Per i capelli aridi e crespi, un’ottima maschera fai da te si ottiene unendo la banana e l’olio di mandorle: la prima aiuta a mantenere l’umidità naturale dei capelli nutrendo i follicoli piliferi, il secondo lucida la chioma e penetra in profondità nel cuoio capelluto, rinforzando le radici. Occorrono:

  • 2 banane mature;
  • 2 cucchiaini di olio di mandorle.

Frullare le banane e aggiungere poi l’olio di mandorle, spalmando il composto sulle ciocche dall’alto verso il basso. Dopo un quarto d’ora procedere con il risciacquo e con il consueto shampoo.

Maschera lisciante al cocco

Cocco

Un effetto liscio ottenuto in modo naturale è il desiderio di molti: per ottenerlo è possibile utilizzare la polpa del cocco unita ad altri ingredienti naturali:

  • la polpa di mezza noce di cocco;
  • un cucchiaio di avena;
  • un cucchiaio di maizena;
  • mezza tazza di latte.

=> Scopri i rimedi naturali per schiarire i capelli


Frullare insieme il cocco, l’avena e il latte aggiungendo il composto ottenuto alla maizena diluita con poca acqua. La miscela deve essere applicata sui capelli coprendo la testa con una cuffia per la doccia, oppure con della pellicola trasparente. È possibile lavare i capelli dopo aver lasciato la maschera in posa circa mezzora.

Maschera lucidante al limone

Succo di limone

Il succo di limone rappresenta un liquido lucidante naturale, perfetto per preparare una maschera che dona lucentezza e luminosità. L’impacco si ottiene mescolando:

  • 2 cucchiai di succo di limone;
  • un bicchiere di latte:
  • un cucchiaio di miele.

Tutti gli ingredienti devono essere miscelati accuratamente, lasciando poi riposare il composto in frigorifero in modo che raggiunga la densità ideale per essere spalmato sui capelli. Dopo aver lasciato in posa la maschera per circa trenta minuti, è necessario risciacquare con cura e procedere con shampoo e piega.

6 luglio 2018
Immagini:
Lascia un commento