7 lavoretti di Carnevale con materiali riciclati

L’arrivo del Carnevale si accompagna sempre al desiderio di liberare l’estro creativo dei più piccoli, coinvolgendoli in attività manuali divertenti e mirate a realizzare lavoretti semplici ma originali. Via libera all’utilizzo di materiali riciclati, una risorsa sempre a disposizione in casa e spesso fonte di ispirazione, per ideare creazioni fantasiose a portata di bambino.

=> => Scopri le idee green per i costumi di Carnevale


Per realizzare simpatici lavoretti di Carnevale occorrono pochi e semplici “ingredienti”, principalmente carta di vario tipo e provenienza ma anche colla, forbici e qualche altro oggetto che non sarà difficile reperire in dispensa o nella scatola del cucito. Ecco sette idee per creare piccoli oggetti e decorazioni ispirandosi al Carnevale, ai costumi più noti e alle tradizioni più amate.

Coriandoli fai da te

Coriandoli

Ecco un lavoretto molto semplice da realizzare con l’aiuto dei bambini: per creare coriandoli fai da te occorre semplicemente procurarsi tanti fogli carta da riciclare, come delle vecchie riviste o della carta da regalo ormai inutilizzabile. Ciascun foglio deve essere ritagliato procurandosi delle strisce abbastanza sottili, da ridurre ulteriormente fino a ottenere piccoli quadrati o rombi irregolari. Per ottenere un risultato davvero sorprendente, è indispensabile utilizzare della carta il più colorata possibile, avendo cura di mescolare i coriandoli creando un mix variopinto e originale da conservare in vari sacchetti, rendendoli pronti all’uso.

Mascherine tridimensionali

Le mascherine per gli occhi fatte di carta sono sempre molto apprezzate dai bambini, soprattutto se alla classica sagoma di carta ritagliata si aggiungono effetti decorativi davvero speciali con effetti tridimensionali. Per crearle è necessario procurarsi del cartoncino non troppo sottile ma abbastanza flessibile, su cui disegnare una maschera conferendo la forma desiderata e predisponendo le fessure per gli occhi. Una volta ritagliata è possibile incollarvi sopra alcuni piccoli elementi finalizzati proprio a conferire un effetto 3D, come della pasta cruda di formato molto piccolo o delle piccole conchiglie, dei bottoni colorati o dei piccoli batuffoli, precedentemente realizzati unendo tanti fili di lana molto corti.

=> Scopri le maschere di Carnevale riciclate


Stelle filanti di carta riciclata

Stelle filanti

Se in casa sono presenti vecchi quotidiani, un’idea originale per riciclare questo tipo di carta è data dalla realizzazione di stelle filanti fai da te: si tagliano lunghe strisce di carta spesse circa mezzo centimetro, usando delle forbici o un trita-documenti, da avvolgere su sé stesse ottenendo piccoli rotoli da tenere compatti bloccando un lembo con un pezzetto di scotch.

Personaggi mascherati

Da Arlecchino a Pulcinella, passando per i supereroi più amati: questi personaggi spesso protagonisti del Carnevale possono essere ricreati utilizzando dei comuni rotoli di cartone che compongono l’interno della carta da cucina o della carta igienica. Dopo averli adagiati su un tavolo in posizione verticale è possibile disegnarvi sopra le fattezze dei personaggi preferiti, oppure incollarvi i singoli componenti della maschera precedentemente realizzati su fogli di carta.

=> Scopri le date di Carnevale 2018


Decorazioni e festoni

Carta e colori

Per preparare decorazioni e festoni da utilizzare come ornamenti durante un party tra bimbi, o semplicemente per rendere la cameretta più allegra durante il periodo di Carnevale, è sufficiente procurarsi dei piatti di plastica o di cartone da usare come base per creare simpatiche facce da pagliaccio da appendere alle pareti. Dopo aver disegnato e ritagliato occhi e bocca, basta incollarli sul fondo del piatto aggiungendo un tappo di plastica rosso come naso, un fiocco di carta colorata da incollare sotto il mento e dei fili di lana per creare una folta capigliatura sbarazzina. Una volta pronti, i piatti possono essere facilmente appesi usando un pezzo di nastro colorato.

Cappello da giullare

In alternative alle classiche corone di carta è possibile preparare un originale copricapo da giullare usando del cartoncino di vari colori. È necessario ritagliare una striscia di carta alta circa 20 centimetri che sarò a base del cappello, incollando gli estremi dopo aver calcolato il diametro della testa del bambino. Successivamente bisogna ritagliare alcuni triangoli di carta che abbiano una base di circa 10 centimetri e un’altezza di circa 30, incollandoli all’interno della base circolare in modo che il vertice stia all’esterno della stessa, piegato verso l’esterno. Infine, per su ciascun vertice si può incollare un piccolo cerchio di carta che sembrerà un vero e proprio pon-pon.

=> Scopri le maschere di Carnevale con il feltro


Segnaposto colorati

Usando dei comuni pirottini colorati utilizzati solitamente per preparare muffin e altri dolci, si possono realizzare simpatici segnaposto per decorare una tavola festosa. Dopo aver aperto e appiattito i pirottini, si possono ricavare piccoli triangoli da piegare in modo da formare dei coni, incollando i due lembi. Questi coni possono essere trasformati in simpatici cappellini incollando sul vertice un piccolo pon-pon di lana.

23 gennaio 2018
Immagini:
Lascia un commento