Sette cani straordinari che hanno dedicato il loro amore, il coraggio e la loro forza per salvare proprietari, amici, colleghi e parenti. Sette incredibili esemplari che hanno segnato il 2014 e che verranno onorati degnamente. I primi due compongono una coppia d’azione perché in forze alle K9, ovvero le squadre canine di supporto agli agenti USA. Hurricane e Jordan, due bellissimi esemplari da Pastore Malinois belga, hanno difeso nientemeno che il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama dall’intrusione di un giovane presso la Casa Bianca. Dominic Adesanya di soli 23 anni, colpevole di aver scavalcato la recinzione dell’abitazione del Presidente Obama, aveva colpito con calci e pugni i due animali rilasciati appositamente per fermarlo. L’uomo era stato braccato e arrestato per violazione della legge, mentre i due animali curati e visitati dal veterinario.

Il terzo cane degno di nota è Major, un bellissimo mix Labrador Retriever e Pit Bull Terrier, entrato in azione durante una crisi epilettica del suo proprietario. Terry McGlade, veterano dei marines in Iraq e in Afghanistan, era caduto in giardino vittima di una crisi sotto gli occhi attenti di Major. Il cane, sottratto il cellulare dalla tasca dell’uomo, aveva fatto partire la chiamata al numero di emergenza americano, cioè il 911. Addestrato per questo genere di eventi, e come supporto per la sindrome post traumatica da stress, aveva poi atteso l’intervento e condotto i soccorritori fin dal suo proprietario.

Clobber, un affettuso esemplare di Greyhound, ha salvato la vita del suo proprietario da un probabile incendio. Il cane, adottato poco tempo prima, era rimasto fisso con il naso contro il muro del piano superiore dell’abitazione di Erin Cramer. Vani tutti i tentativi per allontanarlo o sottrarlo dalla zona, Clobber continuava imperterrito a indicare la presenza di un’anomalia. Grazia alla sua perseveranza è stato possibile scoprire una fuga di gas nella stanza della lavanderia con tanto di presenza di scintille, che se innescate avrebbero spazzato via diverse abitazioni. Invece Raina, un Rhodesian Ridgeback, è diventato il migliore amico di Ruuxa, un cucciolo di ghepardo ospite dello Zoo Safari Park di San Diego. Cresciuti isieme sin dalla tenera età di un mese, il cane ha svolto il ruolo di compagno e supporto per il felino, aiutandolo nella crescita e durante il percorso di riabilitazione dopo un’operazione alle zampe anteriori.

Il Pit Bull Asso, di soli due anni, ha fatto da guardia del corpo alla sua piccola proprietaria Nick Lamb di 13 anni. La giovane, colpita da sordità, si era sdraiata togliendosi gli apparecchi acustici, ma sarebbe sicuramente morta per asfissia da fumo se il cane non l’avesse risvegliata leccandole il volto. Invece Kye, un cane K9 della polizia di Oklahoma City, è purtroppo deceduto in seguito a un accoltellamento durante un arresto per furto. Intervenuto per salvare l’ufficiale e compagno di lavoro, è purtroppo caduto vittima delle ferite inferte: per lui un funerale con tutti gli onori e la presenza centinaia di ufficiali e persone accorse per l’ultimo saluto.

Infine da celebrare anche Susie, il mix Pit Bull che ha già ricevuto l’American Humane Association’s Hero Dog Award. Vittima di abusi e violenze da parte dell’ex proprietario, aveva quasi perso la vita. Salvata da un rifugio per cani è stata poi adottata da Donna Lawrence, a sua volta vittima di un brutale attacco da parte di un altro cane. Superate le rispettive difficoltà e traumi, ora lavorano insieme in un programma di Pet therapy per portare conforto in ospedali, scuole e case di cura.

19 dicembre 2014
Fonte:
Lascia un commento