Estate e vacanze alle porte, un binomio fantastico che spesso abbraccia con entusiasmo uno stile più rilassante e pacifico. Il caldo e l’esigenza di divertirsi spinge versa una scelta alimentare più leggera, disintossicante, sicuramente energetica ma non troppo pesante per lo stomaco. Gettonatissimi i piatti unici, dove radunare alimenti nutrienti per un pasto completo e sano. Proporre ricette vegetariane potrebbe diventare una scelta alimentare alternativa, interessante e ricca di spunti. Magari qualche idea golosa per proporre un secondo veloce, originale e gustoso. Con caprese e insalate come compagne di pasto, per rinfrescare il palato e colorare la tavola. L’alimentazione vegetariana non contempla proteine animali: è uno stile di vita scelto da molte persone sia per questioni etiche sia per uno scarso interesse verso alimenti a base di carne e pesce.

=> Scopri l’hamburger vegetariano


Le soluzioni possono spaziare dalla più semplice bruschetta agli spiedini con formaggio e pomodorini, oppure da grigliare ma preparati completamente con verdure fresche. Non il solito piattino di verdura e formaggi, ma pietanze saporite, veloci da realizzare, impreziosite da spezie con una resa ottimale per gusto e bontà. Frittate, omelette, hamburger veg, torte salate, fagottini, tramezzini e toast filanti, rotoli di formaggio e verdura, fino alle crocchette e al polpettone da gustare freddo. Le idee possono risultare tante e divertenti, facili da realizzare da tutti, senza sprecare tempo ed energie.

Secondi vegetariani, le ricette

Come anticipato, le idee per realizzare un secondo di gusto possono essere tante. Di seguito, qualche consiglio.

=> Scopri la ricetta del polpettone veg


  1. Tra le più invitanti, sicuramente la parmigiana light, da creare con le zucchine o con le più classiche melanzane. Dopo aver affettato queste ultime e averle fatte riposare con sopra un peso, perché perdano l’acqua, cuocetele in padella o sulla griglia. Quindi disponete la prima fetta dentro una pirofila con olio, appoggiatevi sopra una fetta sottile di mozzarella – o provola – seguita da un cucchiaio di passata di pomodoro, un po’ di pepe, sale e basilico. Ripetete creando tre strati e rifinite con del pomodorino tagliato a cubetti. Create tante piccole torrette, infornate e cuocete per 30 minuti a 200 gradi.
  2. Se invece amate la cotoletta, potete realizzarla mescolando in una terrina due zucchine grattugiate, scamorza o provola grattugiata – o tagliata a pezzettini fini – sale, pepe, noce moscata, una spolverata di timo e rosmarino tritato. Mischiate con il pangrattato e conferite la forma desiderata, immergete la cotoletta ottenuta nell’uovo sbattuto, quindi nel pangrattato, e cuocete in padella come di consueto.
  3. Se amate l’uovo potete creare una frittata soft sbattendo tre uova con erbe aromatiche tagliate finemente, come salva, erba cipollina, timo e menta. Aggiungete un pizzico di curcuma, pepe e una spolverata di formaggio. Mescolate, cuocete in una padella antiaderente girando all’occorrenza, rifinite con sale e semi di papavero.
  4. Per gli estimatori del tramezzino, potete utilizzare pane in cassetta ai cinque cereali, mescolando in una ciotola del formaggio morbido, cetriolini e cipolline tagliati finemente, basilico tritato e un pizzico di pepe. Frullate tutto, versate qualche goccia di tabasco sul pane e spalmate la crema ottenuta. Chiudete con la seconda fetta e tagliate a metà. Disponete sopra un piatto in sequenza infilzati con un’oliva nera fermata da uno stecchino.
  5. Per finire, niente di meglio di qualche bocconcino fresco, da preparare con una sfoglia di mozzarella o formaggio sottile, su cui potrete disporre fettine sottili di pomodoro, capperi tritati, origano e basilico. Arrotolate con l’aiuto della carta alluminio creano una struttura cilindrica. Disponete in congelatore per 15 minuti, quindi aprite e tagliate a fette sottili, irrorate con un filo d’olio d’oliva.

Suggerimenti

Le creazioni possono risultare tante, diverse e tutte golose. Basta seguire la propria fantasia per creare carpacci golosi di affettati vegetariani, da accompagnare a fichi maturi e formaggio morbido di capra. Oppure dorare due fette di scamorza in padella, dovo averle intinte nell’uovo, nel pangrattato e ricoperte di spezie. Fino alle polpettine croccanti e alla più classica pizza casalinga, magari realizzata con impasto integrale.

15 agosto 2017
Lascia un commento