5 pianeti visibili insieme a giugno: ecco come e quando osservarli

Uno spettacolo come quello offerto dall’universo a giugno è un appuntamento imperdibile per chiunque sia appassionato di cielo e stelle: pianeti come Saturno, Mercurio, Marte, Venere e Giove saranno visibili a occhio nudo, anche nelle zone in cui le luci artificiali potrebbero disturbare. Ecco come guardarli, a partire da stasera.

=> Leggi dei 219 pianeti scoperti, 10 abitabili come la Terra

In attesa dello spettacolo delle stelle cadenti di agosto e ormai che l’estate è alle porte con il suo clima ideale per stare all’aperto, è il momento di osservare cinque pianeti senza bisogno di strumenti specifici. Stasera alle ore 21 circa sarà possibile vedere da sud-est a ovest Saturno, Giove, Venere e Mercurio, in compagnia della Luna.

=> Scopri il pianeta fatto di diamanti

Marte sorgerà a sud-ovest poco dopo la mezzanotte, anche se per quell’ora Mercurio sarà già “sparito”: con la sua colorazione rossa, sarà facilmente individuabile dall’occhio umano, così come Giove. Venere, il più luminoso del cielo dopo la Luna, sarà visibile a occhio nudo nelle prime ore della sera. Giugno è anche il periodo migliore dell’anno per osservare Saturno, che si può individuare facilmente a Sud-Est nella prima parte della notte, a Sud nelle ore centrali e a Sud-Ovest prima dell’alba.

=> Scopri il pianeta fatto di diamanti

Poi il 27 giugno andrà in opposizione al Sole e sarà quindi osservabile per tutta la notte; nelle prime ore della serata, lo si potrà vedere insieme alla Luna Piena, per uno scenario impossibile da dimenticare.

20 giugno 2018
Immagini:
I vostri commenti
GIUSEPPE, giovedì 21 giugno 2018 alle9:27 ha scritto: rispondi »

complimenti per il vs lavoro. mi interesserebbe come osservare in questo periodo i 5 pianeti. grazie

Lascia un commento