L’ennesimo caso di accumulo compulsivo di animali rischia di trasformarsi in una vera e propria tragedia. Accade negli Stati Uniti, nei pressi di Miami, dove i vigili del fuoco hanno tratto in salvo oltre 30 cani da un appartamento in fiamme. Uno degli esemplari, però, purtroppo non è sopravvissuto.

L’incidente sarebbe accaduto nella giornata di ieri, quando alcuni vicini hanno notato del fumo provenire dall’appartamento, nonché il tipico rumore delle fiamme ardenti. Chiamato prontamente il 911, il numero per le emergenze negli Stati Uniti, gli agenti si sono trovati a dover gestire una scena davvero inusuale: la presenza di decine di animali in un appartamento.

Ben 34 cani sono stati rinvenuti nell’abitazione. Di questi, nove hanno richiesto il trasporto immediato presso un centro veterinario, cinque rimangono in condizioni critiche e un esemplare, purtroppo, è deceduto. Nel frattempo, le autorità della cittadina e l’opinione pubblica si complimentano con i vigili del fuoco, poiché non solo si sono concentrati sullo spegnimento dell’incendio, ma anche sul primo soccorso degli amici a quattro zampe. I pompieri, infatti, hanno praticato le operazioni di prima rianimazione, anche sfruttando maschere d’ossigeno.

La proprietaria dell’abitazione, le cui generalità non sono state rese pubbliche, pare che già in passato si sia scontrata con l’amministrazione cittadina per l’accumulo compulsivo di animali, esemplari tutti chiusi all’interno delle quattro mura. Qualche anno fa, ad esempio, altri 30 esemplari erano stati recuperati e affidati ad appositi centri. Così come riporta CBS, da diverso tempo i vicini di casa avevano espresso preoccupazione e lamentele, sia per la salute degli animali, che per il continuo rumore prodotto. Inoltre, pare che dall’appartamento provenisse un odore particolarmente forte, dovuto agli escrementi degli animali.

Oltre ai cani, non si registra nessun altro ferito dall’incendio, poiché pare che nessuno fosse in casa quando sono divampate le fiamme. L’origine del fuoco è al momento sconosciuta.

15 aprile 2016
Fonte:
Via:
Immagini:
Lascia un commento