3 ricette estive veloci per una cena in giardino

Anche per chi ha la passione della cucina, mettersi ai fornelli quando le temperature superano una certa soglia può diventare un problema. Le idee per creare piatti golosi, freschi e veloci da realizzare non mancano, ricette perfette per una cena da consumare all’aperto anche senza scomodare servizi di piatti eleganti e stoviglie d’argento.

=> Scopri 5 dolci estivi senza cottura


Un’insalata fredda a base di cereali, un piatto della cucina mediterranea in grado di accontentare anche i palati più fini, un “patè” ricco e originale. Queste sono solo alcune idee da mettere in pratica per portare in tavola pietanze fresche e leggere che permetteranno di dedicarsi alla preparazione impiegando poco tempo e senza tenere accesi i fornelli troppo a lungo. Ecco tre ricette veloci descritte passo dopo passo.

Insalata di farro e melone

Melone

Questo piatto consente di gustare uno dei frutti protagonisti dell’estate, il melone, in un modo originale e accompagnato da uno dei cereali più completi e nutrienti, il farro. Per realizzare questa insalata fredda, ottima come primo piatto o anche piatto unico, occorrono:

  • 400 grammi di farro in chicchi;
  • 3 o 4 meloni gialli piccoli;
  • olive nere denocciolate;
  • formaggio fresco a dadini (mozzarella, primosale ecc…);
  • basilico a piacere;
  • olio extravergine d’oliva.

Per prima cosa, è necessario lessare il farro in abbondante acqua salata, scolandolo al dente e ripassandolo immediatamente sotto il getto di acqua fredda ,in modo da bloccare la cottura. A parte bisogna tagliare a metà i meloni e prelevare la polpa, utilizzando eventualmente un apposito cucchiaio per ricavare “palline” oppure riducendola in dadini non troppo grandi. Successivamente si condisce il farro con un filo d’olio, le olive nere tagliate a metà o a rondelle, il melone, il basilico e il formaggio tagliato a pezzetti. A questo punto è possibile utilizzare un’insalatiera capiente per conservare l’insalata in frigorifero oppure versarla direttamente dentro i gusci di melone.

Pasticcio freddo di patate

Patate

Le patate sono gli ingredienti fondamentali di un piatto molto gustoso e fresco, ideale da preparare in anticipo e servire freddo. Gli ingredienti sono i seguenti:

  • mezzo chilo di patate da lessare;
  • insalata giardiniera con carote, cetriolini, sedano e altre verdure a piacere;
  • maionese;
  • sale q.b.

=> Scopri 5 ricette per le polpette vegane


È necessario pelare le patate e farle lessare fino a che non saranno ben cotte, pronte per essere ridotte in purea o schiacciate finemente con l’ausilio di una forchetta. A questo composto deve essere aggiunta la giardiniera di verdure, aggiungendo poco a poco la maionese, in modo tale da ottenere un impasto omogeneo e denso. Per realizzare un perfetto pasticcio occorre versare il composto in una pirofila di vetro, livellarlo bene con una paletta e collocarlo in frigorifero.

Friselle pomodori e feta

Friselle

La frisella, detta anche frisa, spaccatella o fresella, è una sorta di tarallo di grano duro cotto al forno di dimensioni varie, una ciambella croccante e dorata con un diametro di circa otto o dieci centimetri. Questo “pane” si presta bene per essere bagnato in acqua e condito in vario modo. Una delle ricette più semplici e golose, ad esempio, prevede l’uso del pomodoro. Ecco gli ingredienti:

  • friselle tradizionali o integrali (quattro o più a seconda del numero dei commensali);
  • pomodori datterini o ciliegini;
  • formaggio feta;
  • basilico fresco;
  • olio extravergine d’oliva, sale e aceto.

Dopo aver lavato i pomodori è necessario tagliarli in piccoli pezzi e condirli con olio, sale ed eventualmente aceto unendo anche alcune foglie di basilico fresco. A parte si prepara la feta, tagliandola a fettine o dadini oppure grattugiandola se si preferisce una consistenza più cremosa. Dopo aver bagnato le friselle, immergendole in acqua per circa sette o dieci secondi, bisogna adagiarle su un piatto da portata e versarvi sopra i pomodori e la feta, ricoprendole interamente.

17 agosto 2018
Lascia un commento