Un gruppo nutrito di cani è convogliato a giuste nozze in quel di Pechino, in Cina. L’evento, il primo del suo genere nella nazione, ha visto 21 coppie di cani pronte a ritirare una licenza di matrimonio simbolica insieme ai proprietari.

Organizzato dai creatori dell’app per smartphone Smack Talk, e presieduto dal segretario genere del Comittee of Wedding Service Industries, il matrimonio fra cani si è presto trasformato in una grande festa per proprietari e cuccioli. Tenutosi lo scorso sabato in un parco cittadino, ha visto protagonisti esemplari vestiti di tutto punto la cerimonia, tra papillon per i maschi e improvvisati veli per le controparti femminili. E non è tutto poiché, come tradizione nuziale vuole, molte coppie sono giunte all’improvvisato altare con automobili d’epoca e di lusso, da BMW convertibili fino a grandi Hummer appositamente abbelliti per l’occasione. Così ha raccontato una delle proprietarie presenti all’evento.

Ho partecipato a molti matrimoni, ma questo è il mio primo matrimonio collettivo fra animali. Guardare questi adorabili animali sposarsi e ascoltare le loro storie è stato molto toccante.

Come già accennato, il matrimonio a quattro zampe è stato organizzato dai creatori di Smack Talk, un social network locale per facilitare l’incontro tra animali e i loro proprietari. Sull’origine della singolare idea, si è espresso Zhang Zhongshan, chief executive officer della società:

L’idea di un matrimonio collettivo è nata dalle nostre precedenti comunicazioni e ricerche con gli utenti. Questo è il nostro primo tentativo e vogliamo prendere l’occasione di promuovere continuativamente lo sviluppo dell’industria per gli animali domestici, migliorare la vita sociale dei nostri animali e permettere loro di godere di un trattamento equo.

Il matrimonio contratto, come lecito attendersi, ha un valore simbolico. Un incontro simpatico, e originale, per un pomeriggio di festa e socializzazione tra amici a quattro zampe e loro irriducibili appassionati.

14 aprile 2015
Fonte:
UPI
Lascia un commento