Ecco dieci idee e ricette per snack sani e golosi per la scuola o il doposcuola, facili e veloci da preparare, per mettere d’accordo salute e gusto. Alcune soluzioni pratiche per la pausa durante le lezioni o per una merenda che aiuti a dare le energie giuste per lo studio e il gioco. Spuntini a base di frutta o cereali, ma non solo.

Spiedino di frutta – Si sa, a volte quando uno snack ha un aspetto allegro e colorato è più invitante. Servono frutta, formaggio tipo svizzero o tipo provola giovane dolce, stecchini da spiedini e tagliabiscotti piccoli. Con i tagliabiscotti ritagliate le forme preferite in frutta e formaggio, infilate il tutto sugli spiedini, ed ecco uno snack colorato, sano e che apporta nutrienti importanti.

Sandwich di mela – Far mangiare la frutta ai bambini a volte può essere un’impresa, si può provare a renderla più invitante preparandola insieme a loro e aggiungendo qualche ingrediente chiave.

Tagliate due grandi fette, spesse circa mezzo centimetro, spalmatene una di burro di noccioline, a piacere aggiungete qualcosa nel mezzo che possa essere croccante (come della granella di noci o dei fiocchi d’avena) e richiudete il “sandwich”, avvolgetelo nella pellicola per alimenti e conservate in frigorifero.

Fonduta fredda – Sempre nel tentativo di far mangiare più frutta ai bambini, potrebbe essere una buona idea far sciogliere poco cioccolato fondente a bagnomaria e versarlo a filo su fette di mela, pera e banana, oppure fare l’inverso e intingere solo una piccola parte delle fette di frutta nel cioccolato fondente. Lo strato sarà sottile, ma abbastanza da ingolosire i più piccoli.

Cereali – Scegliendo cereali integrali e non zuccherati, con magari l’aggiunta di frutta essiccata come lamponi, ciliegie o fragole, potete creare un mix gustoso da sgranocchiare a manciate, come se fosse un sacchetto di patatine.

Panino con burro di arachidi e marmellata – Ormai l’America è di casa, con tutti i cartoni e le serie TV che anche noi possiamo vedere, qualche bambino sarà già quindi a conoscenza della merenda più tipica per gli studenti americani: il panino con burro d’arachidi e marmellata (Peanut Butter & Jelly, da cui PB&J). Se scegliete del pane integrale e non esagerate con gli ingredienti da spalmare, ecco una merenda che sazia e soddisfa!

Cracker non salati – Per quei bambini che preferiscono il salato al dolce, un’ottima alternativa sono i cracker, possibilmente di farina integrale e non salati, con del formaggio da spalmare oppure, per prendere spunto dalla prima ricetta, con formine di formaggio a pasta filata. È nutriente e sazia a lungo.

Finto pinzimonio – Anche le verdure, spesso, non sono fra le migliori amiche dei bambini, ma aprire una “lunchbox” e trovarla tutta colorata può convertire anche i più resistenti. Con carote, pomodorini datterini, luppoli freschi e fave si può comporre qualcosa di molto colorato, da prendere con le mani e sgranocchiare in libertà. Per i più esigenti potete aggiungere un piccolo contenitore con della salsa a base di yogurt, come magari uno tzatziki leggero senz’aglio, nella quale intingere a piacimento le verdure.

Biscotti d’avena – Coinvolgere i bambini nella preparazione di un piatto è uno dei metodi più sicuri per far sì che abbiano voglia di assaggiarlo. Soprattutto se si tratta di biscotti. Con della farina integrale e dei fiocchi di avena potete preparare dei biscotti super croccanti e super golosi, che però non riempiono di zuccheri e carboidrati raffinati.

Popcorn – Fare i popcorn in casa, insieme, può essere un momento divertente per tutti e può far guardare al giorno di scuola con anticipazione, se i bambini sanno che avranno i popcorn per merenda. Conditi con un po’ di grana o parmigiano grattugiato saranno gustosi, salati al punto giusto, ma non unti.

Muffin – Da preparare nel weekend e conservare in un contenitore ermetico (oppure da preparare in grandi quantità e conservare surgelati, da scongelare all’occasione), i muffin sono un’ottima opzione per una merenda sana e fai da te. Le ricette sono tantissime, per una versione più sana potete provare a farli usando farine integrali, lievito madre e olio (invece del burro), e scegliere di arricchirli con frutta secca o frutti disidratati.

Oppure ancora di farne versioni salate, con pezzetti di formaggio, verdure grattugiate all’interno dell’impasto oppure cubetti di prosciutto. Saranno come piccoli panini monoporzione.

11 novembre 2014
I vostri commenti
Alessandra, venerdì 5 dicembre 2014 alle11:50 ha scritto: rispondi »

Sani, non saprei quanto sia sano il burro di noccioline o i popcorn. Io preferisco creare qualcosa con la frutta, qualche idea creativa, non so un pupazzetto fatto di uva e banana, roba così. Per chi si dispera di riuscire a far mangiare frutta e verdura io ho trovato molto utili i consigli in questo articolo, magari possono essere uno spunto

Lascia un commento