Ricaricarsi di energie a tavola senza ingrassare. A consigliarli è Lee Holmes, Certified Health Coach presso l’Institute of Integrative Nutrition, secondo la quale grazie ad alcuni alimenti salutari è possibile mantenere alto il proprio livello energetico senza rischiare di aumentare il peso corporeo.

Frutta e verdura sono alimenti che non devono mai mancare a tavola, meglio se in quantità abbondanti. Un altro consiglio utile da parte della nutrizionista è quello di ascoltare quelli che sono i bisogni del proprio corpo, così da evitare un possibile calo energetico verso la metà del pomeriggio.

A questo proposito un contributo può arrivare dall’utilizzo regolare di 10 cibi energizzanti. Questo l’elenco consigliato dalla nutrizionista dalla pagine del Daily Mail:

  1. Frutta secca col guscio – Mangiare noci, nocciole, mandorle, pinoli e altra frutta secca col guscio, al naturale e non salata, per fornire al proprio corpo una importante dose di energie combinata a sostanze nutrienti.
  2. Yogurt – Migliora le difese immunitarie e favorisce un buon apporto di calcio, in modo particolare se ottenuto da latte di capra, oltre a fornire batteri probiotici. Questi ultimi si occupano non soltanto di mantenere in salute la gola difendendola dall’aggressione dei batteri, ma anche di aiutare la digestione e di migliorare la risposta dell’organismo alla fatica.
  3. Salmone – Oltre agli spesso citati acidi grassi omega-3, il salmone è ricco anche di proteine oltre che di vitamina B6, riboflavina e niacina, le quali favoriscono il processo di conversione del cibo in energia.
  4. Funghi – Il grande merito dei funghi risulta essere quello di garantire un ottimo apporto di ferro, indispensabile per il trasporto dell’ossigeno e senza il quale si può registrare una sensazione di stanchezza e di sonnolenza.
  5. Spinaci – Anch’essi una fonte molto ricca di ferro contengono inoltre anche magnesio e potassio.
  6. Zucca e semi di girasole – Ricchi di magnesio, aiutano grazie al contenuto di questo minerale la formazione delle ossa, a rilassare la muscolatura e a mantenere a livelli ottimali il calcio presente nell’organismo.
  7. Patate dolci – Un alimento ricco e molto versatile, che vanta al suo interno un elevato apporto di carboidrati oltre alla presenza di ferro, magnesio, potassio e vitamine C e D.
  8. Acqua – Bere un sufficiente quantitativo d’acqua è necessario, spiega la nutrizionista, per un regolare trasporto di nutrienti e ossigeno verso le cellule.
  9. Frutta e verdura di stagione – Questi alimenti sono essenziali, come ricorda anche l’OMS, nella dieta di tutti i giorni. Il consiglio in questo caso è di privilegiare quelli stagionali, poiché aumenta la possibilità di reperirne a km 0 riducendo quindi il possibile calo, dovuto al trasporto, dei nutrienti presenti.
  10. Uova – Una delle migliori fonti in assoluto di proteine secondo la nutrizionista, che sottolinea come da sole possano apportare fino al 30% del fabbisogno giornaliero.

23 marzo 2015
Fonte:
Lascia un commento